AUS Niguarda Onlus

L'Associazione AUS Niguarda affianca l'Unità Spinale Unipolare, nel delicato compito di integrare il percorso di riabilitazione globale delle persone con lesione al midollo spinale. 

AUS Niguarda Onlus è un’associazione di volontariato nata nel 1998 proprio per promuovere la realizzazione dell'Unità Spinale di Niguarda, inaugurata nel giugno 2002. Oggi AUS Niguarda Onlus affianca l’attività dell’Unità Spinale lavorando a stretto contatto con il personale della struttura.

L’Associazione si propone di realizzare iniziative e servizi relativi ai problemi di cura, riabilitazione e reinserimento sociale, familiare e lavorativo delle persone con Lesione al Midollo Spinale, intervenendo su tutti quegli aspetti che incidono sulla qualità della vita di una persona para tetraplegica.

Nell’ottobre 2012 AUS Niguarda ha ottenuto il riconoscimento giuridico con decreto della Giunta Regionale Lombarda n° 9359.

Queste le principali attività realizzate:

Sportelli informativi rivolti ai pazienti, ai loro familiari e ad altre persone con lesione midollare, su vari aspetti che incidono sulla qualità della vita delle persone para e tetraplegiche.

  • legislazione
  • barriere architettoniche
  • orientamento al lavoro
  • sport,
  • turismo e
  • tempo libero
  • sostegno psico sociale rivolto ai pazienti e ai famigliari tramite:

- l’introduzione in Unità Spinale di una figura di counsellor che segua i pazienti e i loro famigliari fin dalla prima fase di accoglienza e per tutto il periodo di degenza, aiutandoli a definire/ridefinire un “progetto di vita”;

- il supporto e l’accompagnamento sociale per i pazienti a cura di un assistente sociale, che li segua nel disbrigo delle pratiche e nell’attivazione dei contatti con i servizi del territorio di riferimento;

- l’introduzione in USU di un consulente alla pari, persona con lesione midollare di “vecchia data”, che oltre alle competenze di counseling acquisite nel suo percorso di studi, dispone di esperienze e conoscenze derivate dall'avere vissuto egli stesso la disabilità;

  • incontri di informazione sulle tematiche gestite dagli sportelli e momenti aggregativi per i pazienti e tutte le persone para tetraplegiche che gravitano intorno alla struttura
  • promozione attività sportive
  • attività integrative del percorso di riabilitazione, come la Pet Therapy, l’Arte Terapia, la Musico Terapia; la Sport terapia;
  • supporto all’Unità Spinale nella elaborazione progettuale e nel reperimento di fondi per esigenze specifiche, quali ad esempio la realizzazione presso l’Unità Spinale di due mini appartamenti pre dimissioni completamente domotizzati o l’acquisto di particolari macchinari e attrezzature;
  • convegni e seminari sulla riabilitazione globale delle persone con lesione midollare;
  • eventi di carattere ricreativo e aggregativo (proiezione film, feste..)

Rifacendosi alle linee guida elaborate dalla FAIP (Federazione delle Associazioni Italiane Para- Tetraplegici) AUS Niguarda si riconosce pienamente in questi valori:

  • rispetto dei diritti umani in tutti gli ambiti della vita sociale;
  • diritto universale alla salute, che per le persone con Lesione Midollare significa anche diritto a essere curati in strutture adeguate, come le Unità Spinali Unipolari;
  • diritto all’autodeterminazione e al protagonismo per le persone con disabilità.

AUS aderisce ai valori di LEDHA (Lega per i Diritti delle persone con disabilità) e del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), da cui il 7/10/2011 ha ottenuto il riconoscimento come CASP - Centro per l’Avviamento allo Sport Paralimpico.

Oggi tutti questi valori sono rappresentati in un unico documento: la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, diventata legge dello Stato Italiano il 24/02/2009