Unità Spinale Unipolare Ca' Granda

L'USU di Niguarda - Unità Spinale Unipolare - inaugurata il 10 giugno 2002, rappresenta una delle prime esperienze italiane di approccio globale al problema delle persone con lesione midollare attraverso la cura, la riabilitazione e il reinserimento sociale, familiare e lavorativo, secondo i modelli che si sono sviluppati in Europa.

L'USU di Niguarda - Unità Spinale Unipolare - inaugurata il 10 giugno 2002, rappresenta una delle prime esperienze italiane di approccio globale al problema delle persone con lesione midollare attraverso la cura, la riabilitazione e il reinserimento sociale, familiare e lavorativo, secondo i modelli che si sono sviluppati in Europa.

L’Unità Spinale è definita “unipolare” poiché è una struttura operativa autonoma, pur utilizzando anche le risorse professionali e strumentali presenti nella sede ospedaliera nella quale è inserita. Attraverso un’organizzazione interdisciplinare viene garantita unitarietà nell’intervento e un approccio multidisciplinare, sia nella fase acuta, sia in quella di stabilizzazione, sia nel periodo post-dimissione, attraverso le attività di ricovero ordinario, Day Hospital, e i servizi ambulatoriali. L'U.S.U. è inserita nel Dipartimento di Neuroscienze.

Con il trascorrere degli anni e l’evolversi delle competenze, l’Unità Spinale Unipolare di Niguarda è divenuta centro di riferimento e di eccellenza sia a livello regionale che nazionale.Ne sono testimonianza il numero di ricoveri extra-regionali pari a circa il 30%, e la capacità di attrazione verso altre Unità Spinali Unipolari e Centri di Riabilitazione, che richiedono con sempre maggior frequenza l’opportunità di stage di formazione e di aggiornamento presso questa struttura riabilitativa.

Per le sue caratteristiche, l’U.S.U. rimane un riferimento permanente per le persone con lesione midollare che qui si sono curate, ma anche per persone con lesioni più datate e per bambini e ragazzi provenienti da tutta l’Italia affetti da spina bifida. Infatti, qui è possibile effettuare esami e cure mediche in regime ambulatoriale e di Day Hospital, nonché frequentare iniziative di formazione, informazione e attività sportive, ricreative e per il tempo libero, o anche accedere agli sportelli informativi dell’Associazione AUS Niguarda Onlus e di ASBIN onlus.

Le USU presenti sul territorio nazionale sono attualmente una decina e seguono precise linee guida diramate dal Ministero della Salute. Presso l'USU è presente il Centro Spina Bifida, che opera nella logica gestionale descritta per il soggetto mieloleso, facendosi carico dei pazienti affetti da Spina Bifida fin dalla nascita (consulenze in Patologia Neonatale) ed accompagnandoli negli anni nel percorso di maturazione neuro e psico-motorio.

L'organico attuale del personale prevede:

  • 1 direttore
  • 4 urologi
  • 1 neurologo
  • 3 fisiatri
  • 1 andrologo
  • 1 caposala
  • 32 infermieri
  • 10 oss
  • 3 ausiliari
  • 1 assistente di vasca 1 coordinatore area riabilitativa
  • 6 terapisti occupazionali
  • 10 fisioterapisti
  • Fisioterapisti respiratori
  • 3 consulenti psicologi (10 ore settimanali)
  • 1 assistente sociale (10 ore settimanali) 

La struttura è così composta:

 

  • 4 Livelli 1600 Mq. per livello 36 Posti letto, di cui 6 monitorati, Camere da due posti con servizi autonomi,
  • 2 Appartamenti pre-dimissioni,
  • Area per la fisioterapia respiratoria,
  • Palestra per le attività fisioterapiche,
  • Area per la terapia occupazionale,
  • Palestra per le attività sportive,
  • Piscina,
  • Spazi per la socializzazione e il tempo libero,
  • Aula computer per la formazione (presso il centro spazio vita),
  • Aule didattiche (Spazio vita),
  • Area day hospital e ambulatoriale,
  • Area neuro-urologica con sala operatoria.