‹ TORNA A

Sport

Lo sportello gestito dall’Associaizone Unità Spinale AUS Niguarda Onlus fornisce informazioni sulle attività sportive praticabili dalle persone con disabilità. La pratica delle discipline sportive avviene in collaborazione con le Società Sportive affiliate alle Federazioni Olimpiche, Paralimpiche e alle Discipline Associate. AUS Niguarda sostiene il progetto di Sport Terapia a inizio precoce, utile strumento riabilitativo soprattutto per le persone con lesione midollare ma anche per altre disabilità motorie. La Sport Terapia è ormai riconosciuta da un punto di vista scientifico e metodologico come disciplina terapeutica facente parte integrante del trattamento riabilitativo del paziente mieloleso, sia esso bambino o adulto.

E’ un “mezzo terapeutico” che, utilizzando metodiche diverse, ha lo scopo di contribuire al raggiungimento del massimo livello di autonomia compatibile con il livello di lesione, favorendo sia il recupero delle capacità motorie residue post-lesionali, sia l’evocazione di attività motoria silente, migliorando inoltre la resistenza allo sforzo. Tutto ciò facilita il raggiungimento dell’indipendenza nelle attività della vita quotidiana e migliora gli stati d’animo e gli umori, l’inclusione sociale e l’autostima della persona. Non di secondaria importanza sono i vantaggi a carico del sistema cardio-circolatorio e respiratorio, che comportano una riduzione del rischio cardio-vascolare. Lo staff dell’USU e quello di AUS Niguarda hanno da sempre creduto all’importanza della presenza dello Sport nel percorso riabilitativo delle persone con lesione midollare.

Per questo nel 2003 è stato avviato un “Progetto di Sport Terapia ad Inizio Precoce”, che ha voluto mettere a punto un percorso di Sport Terapia presso l’Unità SPinale Unipolare del Grande Ospedale Metropolitano NIguarda al fine di favorire e potenziare l’autonomia e il benessere psico-fisico dei soggetti con lesione midollare, a partire già dalla fase iniziale del ricovero. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto di Esercizio Fisico, Salute e Attività Sportive dell’Università di Milano e il Centro di Medicina dello Sport della Fondazione Don Gnocchi Onlus. Per far fronte agli obiettivi del progetto e per garantire una continuità delle attività di Sport Terapia nell’Unità Spinale, l’Associazione, nella fase iniziale, si è fatta carico, assumendosi l’onere economico globale, di garantire la presenza quotidiana di un Laureato in Scienze Motorie, che affianca l’équipe riabilitativa, presso la struttura. AUS organizza inoltre attività sportive aperte alle persone con lesione midollare esterne e momenti dimostrativi delle varie discipline sportive in collaborazione con le Società sportive facenti parte delle Federazioni Olimpiche, Paralimpiche e delle Discipline Associate. Forse è meglio utilizzare lo stesso testo sotto Durante la fase finale del percorso riabilitativo vengono proposte ai pazienti diverse attività sportive.

Lo scopo è quello di creare le condizioni attraverso cui, una volta dimessi, le persone con lesione midollare possano trovare sul territorio le opportunità per praticare lo sport preferito. Dalla primavera 2007 AUS Niguarda è a tutti gli effetti aderente al CIP come Associazione di Promozione e Avviamento allo Sport. Dal 7 Novembre 2011 l’Associazione è stata anche riconosciuta come CASP – Centro Avviamento Sport Paralimpico, le attività sportive sono coordinate da due laureati in scienze motorie in collaborazione con i terapisti dell’Unità Spinale e da due Istruttori qualificati per la disciplina del nuoto.

Le attività sportive proposte come CASP sono:

  • Basket
  • Tennis tavolo
  • Scherma
  • Nuoto

L’attività sportiva è svolta in collaborazione con diverse Società Sportive aderenti alle Federazioni Olimpiche, Paralimpiche e alle Discipline Associate Lombarde, con le quali si organizzano in Unità Spinale vari momenti di incontro su differenti discipline sportive, quali:

• Calciobalilla

• Golf

• Weelchair hokey

• Tennis tavolo

• Tennis

• Tiro con l’arco

• Nuoto

• Sci alpino e sci di Fondo

• Scherma

• Subacquea

• Curling da interni

• Tchoukball

• Tiro a segno

• Distensione su panca

• Para Rowing

• Canoa

• Vela

• Handbike

• Karate

PROCEDURA DI ISCRIZIONE:

Presentando la tessera di iscrizione AUS Niguarda onlus e consegnando il modulo di adesione ed il certificato medico presso la Segreteria AUS Niguarda, il nominativo dell’iscritto verrà inserito in un elenco da trasmettere ai Responsabili e Operatori USU e AUS dell’Avviamento Sportivo (Francesco Mondini e Carolina Gambirasio), che provvederanno a prendere contatto con la persona per definire le modalità di inizio delle attività. Scarica la procedura di iscrizione

AVVIAMENTO AL NUOTO

  • Venerdì 16:00 – 19:00 Nuoto con Bruno Frangi e Jennifer Gangi.
  • Sabato mattina dalle 09.00 – 13.00 Nuoto (ancora da attivare) con Bruno Frangi.

FITNESS IN CARROZZINA

  • Lunedì 16:00 – 19:00 Fitness con Emanuela Fossati, al raggiungimento di almeno 3 iscritti

TCHOUKBALL IN CARROZZINA

  • Mercoledì 17:00 – 19:00 Tchoukball, (in collaborazione con società Lynk) referente Andrea Lanza.

SCHERMA N CARROZZINA

  • Martedì 17.00 – 19:00 Scherma in carrozzina, (in collaborazione con società Accademia Scherma Groane), referente Carolina Gambirasio.
  • Giovedì 17:00 – 19:00 Scherma in carrozzina, (in collaborazione con la società Accademia Scherma Groane) referente Carolina Gambirasio

BASKET IN CARROZZINA

  • Lunedì 17:00 – 18:00 Avviamento al Basket presso la palestra del 2° piano dell’U.S. con Emanuela Fossati e

Istruttore Società Basket Disabili, al raggiungimento di almeno 5 partecipanti.

TENNIS TAVOLO

  • Mercoledì 14.30 – 16.30 Avviamento al tennis tavolo presso la palestra del 2° piano dell’U.S. durante le

attività con le persone ricoverate in Unità Spinale.

TIRO CON L’ARCO

  • In attesa di conferma sui giorni in cui si svolgerà questa attività sportiva

DIFESA PERSONALE

  • Lunedì 16.15 – 17.15 e Sabato 15.30 – 17.30 (in collaborazione con la società di Karate Ckoss di Oggiona Santo Stefano) al raggiungimento di almeno 5 iscritti.

per maggiori informazioni visitare il sito www.ausniguarda.it